Abbonamenti su cellulare mai richiesti : denuncia Antitrust

Sono centinaia di casi denunciati dagli utenti :ci si ritrova abbonati inconsapevolmente a un servizio da almeno 5 euro a settimana, che in breve prosciuga il credito.

 Le segnalazioni riguardano il servizio "Flycell", promosso da una azienda quotata in borsa molto attiva nel settore : la Acotel , già multata di 120mila euro nel 2010 per ”pratica commerciale scorretta. 
L'Antitrust sta studiando il caso e probabilmente aprirà un'istruttoria.
"E non si riesce a disattivarlo", denuncia l'Associazione Difesa Consumatori A.DI.CO. che dice : "Avviene così, a quanto ci dicono: gli utenti, spesso ragazzi, ricevono un sms, cliccano su un link al suo interno e quindi senza saperlo si abbonano a un servizio che costa 5, 10 o 15 euro a settimana.
L'azienda ha emesso un comunicato , pubblicato su repubblica , con cui nega ogni addebito : "Flycell serve migliaia di utenti ogni giorno e qualche lamentela su questi numeri è inevitabile", fanno ancora sapere dall'azienda. "Infine (e soprattutto) il costo del servizio è per legge e inderogabilmente 5 euro a settimana divisi in un messaggio da 3 e un messaggio da 2 euro".
Io , in ogni caso , suggerisco tanta tanta prudenza!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Facebook Twitter RSS