Malachia , le profezie sui papi e la distruzione di Roma



La profezia di Malachia  è una lista di 112 brevi motti in latino attribuita a san Malachia, vescovo di Armagh , vissuto nel XII secolo.
La lista prevederebbe tutti i papi  partendo da Celestino II, eletto nel 1143, e fino ad un ipotetico papa descritto come "Petrus Romanus", il cui pontificato, secondo la profezia, terminerebbe con la distruzione della città di Roma.

Cosa c'è di vero ?
Giudicate voi stessi. Quella che segue è la sequenza di profezie (espresse come una sequenza di motti) dal 1878 ad oggi , sviluppate da Malachia nel  XII secolo:
  • Papa Leone XIII: Il 102º papa ha il motto Lumen de coelo. L'emblema di Gioacchino Pecci era una stella cometa sullo sfondo del cielo.
  • Papa Pio X: Il 103º papa ha il motto Ignis ardens. Per la sua bontà e la sua fede ardente, Giuseppe Sarto fu proclamato santo. Si potrebbe anche ricordare lo zelo con cui combatté il modernismo.
  • Papa Benedetto XV: Il 104º papa ha il motto Religio depopulata. Il pontificato di Giacomo della Chiesa fu funestato dagli avvenimenti della prima guerra mondiale e dai numerosi lutti che ne conseguirono. Il motto sembra riferirsi all'enorme numero di cattolici che caddero al fronte, ma potrebbe esserci anche un accenno alla terribile epidemia di spagnola, che fece ancora più vittime partendo proprio dalla Spagna, un paese cattolico.
  • Papa Pio XI: Il 105º papa ha il motto Fides intrepida. La fede di Achille Ratti lo indusse a lanciare coraggiosi anatemi contro il comunismo, il fascismo ed il nazismo.
  • Papa Pio XII: Il 106º papa della profezia reca il motto Pastor angelicus. Il cognome di Pio XII è Pacelli, che, come amava ricordare lo stesso pontefice, in latino vuol dire "Pace del Cielo" (Pax caeli). In vita fu soprannominato Pastor Angelicus e gli fu dedicato un cinedocumentario, in cui Pio XII recitò nel ruolo di se stesso, con questo titolo.
  • -->
  • Papa Giovanni XXIII: Il 107º papa è indicato come Pastor et nauta (pastore e marinaio). Il pontefice, in quanto tale, è pastore di anime. Roncalli fu di umili origini lombarde, ma diventò presto Patriarca di Venezia, antica potenza marittima, ancor oggi porto di mare.
  • Papa Paolo VI: Il 108º papa viene descritto come Flos florum (fiore dei fiori). Lo stemma papale di Paolo VI riporta tre gigli.
  • Papa Giovanni Paolo I: Il 109º papa viene indicato come De medietate Lunae o De media aetate Lunae, cioè "il periodo medio di una luna". Tuttavia, un mese lunare dura 28 giorni, mentre il suo pontificato durò 33 giorni.
  • Papa Giovanni Paolo II: Il 110º papa reca il motto De labore Solis. In latino "labor", letteralmente "fatica, lavoro", ma, in latino, accostato a solis può recare il sinonimo di eclissi. Il significato, pertanto, potrebbe essere "Dell'eclissi di sole". Wojtyla nacque il 18 maggio 1920, giorno di un'eclissi solare parziale (non visibile però dal luogo di nascita in quanto avvenuta sull'Oceano Indiano meridionale). Parimenti, Wojtyla morì il 2 aprile 2005, un giorno però senza eclissi. Tuttavia, la sua salma fu esposta fino al successivo 8 aprile, giorno di un'eclissi solare ibrida, anch'essa però non visibile da Roma.
  • Papa Benedetto XVI: Il 111º papa è descritto come Gloria olivae, la gloria dell'ulivo. Questo potrebbe riferirsi alla data di nascita di Joseph Ratzinger, il 16 aprile 1927, un sabato santo, giorno prima della festività di Pasqua, il cui simbolo è l'ulivo. Parimenti, la prima Pasqua di Ratzinger da pontefice avvenne il giorno del suo compleanno, il 16 aprile 2006. Inoltre il suo nome evoca l'ordine benedettino della Congregazione Benedettina Olivetana.
  • Siamo arrivati all'ultimo papa : "Petrus Romanus" .................

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Facebook Twitter RSS