Easydownload.info : ovvero come pagare il software gratuito

Avere presenti quei programmi informatici detti open source (quelli che non hanno licenza, scaricabili gratis)?
Avete ben chiaro che questi programmi sono gratuiti?
Che interesse c'è a pagare per scaricare software  open source ? Nessuno. Eppure qualcuno ha pensato bene di spremere soldi dai sassi: Easydownload.info, ora sotto la lente dell'Antitrust per condotta commerciale scorretta, un sito che permette di scaricare software in modo apparentemente gratuito.

Peccato che il sito sia concepito per accalappiare consumatori più o meno disattenti, che inconsapevolmente 'accettano' un contratto che implica il pagamento di 96 euro.
Le segnalazioni sono state migliaia in circa due mesi, da quando è partito il primo allarme, a cui è seguita la denuncia all'Antitrust; che oggi ha ufficializzato l'apertura di un procedimento su questa società che ha (o avrebbe) sede legale in Germania, che invita a effettuare i pagamenti su una banca dell'Est Europa, e ha registrato il dominio easy-download.info in Arizona.
Si tratta in tutta evidenza di una ben congegnata strategia. Anche se non in modo evidente, le informazioni sull'onerosità del servizio e sul diritto di recesso (entro 10 giorni) sono presenti nel sito, ma il percorso di navigazione che l'utente è indotto a compiere, fa sì che ciò che c'è … sia invisibile.
Così, quando si inseriscono i propri dati, si pensa alla banale registrazione al sito.
Solo dopo un paio di settimane, una mail 'informa': visto che non hai effettuato il recesso, paga 96 euro.

Agli utenti che si sono imbattuti in questa situazione, consigliamo di non pagare e di segnalare il tutto all'Antitrust. Ma soprattutto di stare attenti, perché Internet è -al pari del 'mondo terreno'- pieno di furbi, pronti a sfruttare ogni possibilità per fare soldi facili.(aduc)
E intanto anche su facebook impazza il tam tam :

NON PAGATE EASY DOWNLOAD

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Facebook Twitter RSS