Arrestati due truffatori : avevano sottratto centinaia di email ..


Supponiamo di avere un indirizzo email preferenziale utilizzato per "quasi" tutti i nostri accessi a servizi online , banche comprese.

Provate ad immaginare che può succedere se vi viene chiesto di reinserire il vs user-id e password sul portale del vostro fornitore di posta elettronica......

Beh , avete capito bene e come voi è proprio il calcolo che si erano fatti due individui di Potenza :

Mediante un sistema di spamming inducevano gli ignari malcapitati a digitare nome utente e password su due specifici siti, ora oscurati dalla Polizia Postale, da essi stessi ideati, che riproducevano quelli dei provider.

I due 'ladri' di e-mail, utilizzando tale tecnica, sono riusciti a carpire centinaia di parole chiave che tutelavano la posta elettronica degli ignari utenti.
A diverse persone e' stata cosi' violata la corrispondenza elettronica senza che le stesse si fossero accorte di nulla.
Ma era solo l'inizio , poichè nella posta elettronica arriva di tutto , compresi gli estratti conto ....

Due utenti hanno notato qualcosa di strano ed hanno sporto denuncia alla polizia postale del Compartimento di Potenza che è riuscita a smascherare i due individui .

La Polizia postale di Potenza ha denunciato gli autori per sostituzione di persona, accesso abusivo a sistemi informatici e furto di codici di accesso e ha sequestrato cinque personal computer ed altro materiale informatico ed oscurati i due siti creati.
(adnkronos)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Facebook Twitter RSS