domenica 10 febbraio 2008

La mappa delle prostitute di Milano

Chi non conosce google maps?
o meglio , Google mymaps? (Google Mymaps , le mappe personali di Google ) , l'utility di Google che permette a chiunque di creare mappe personalizzate inserendoci quello che si desidera , dai ristoranti ai punti di interesse, dai negozi agli alberghi, ecc.
Ebbene ,evidentemente il sig. Romeo Gufo , così si firma , lavora incessantemente ad aggiornare la mappa delle prostitute di Milano!
Ed è uno degli utilizzi di Google Mymaps più completi !
Sarei curioso di sapere cosa fa di mestiere questo sig. Gufo !
E' squallido!



E' squallido che sia stata creata una mappa delle prostitute e magari non esiste una mappa delle farmacie o degli studi medici o delle questure o caserme ecc.
Ma che paese è l'italia ?
Cosa può pensare uno straniero di fronte a questa particolare mappa di Milano?
Infine mi chiedo se sia legittimo che google consenta l'inserimento di simili mappe in rete.
Gradirei avere il vostro parere sull'argomento.
Updated 10/02/2008

A quante pare alla google la pensano come il sottoscritto e la mappa è stata rimossa , ma il signor Gufo non si è arreso e continua il suo (discutibile) sul sito : http://www.gufomappa.com/

19 commenti:

giulietta rondine ha detto...

Non ci vedo nulla di male sul lavoro del signor Romeo Gufo. I "puttanieri" sono una realtà e ce ne sono più di quanti lei ne immagini. La mappa in questione va cercata e non viene mandata in onda su reti unificate ...gli stranieri non si scandalizzeranno per questo ...su internet si trova di molto peggio e molto più facilmente della mappa di gufo.
Se lei vuole la mappa delle farmacie o dei medici è liberissimo di farla.

Detto ciò preciso che la prostituzione in strada è una vergogna nazionale generata dalla ipocrisia dei vari governanti che sempre condannano ma che mai fanno qualcosa di utile ...forse perchè hanno paura di innimicarsi i migliaia di puttanieri? ...non lo so.

Voleva un parere? ..lo ha avuto.

Saluti.

Anonimo ha detto...

La mappa su google è stata rimossa. Ora romeo Gufo ha un sito : http://www.gufomappa.com/

Anonimo ha detto...

Buon Giorno Signori, sono quel cattivone di GufoRomeo !!
Per capire bene il senso della mappa dovreste per favore dedicare 2 minuti alla lettura della prima pagina del sito !!
Come dice Giulietta che ringrazio per l'appoggio morale, chiunque è libero di farsi una mappa delle Farmacie o dei Tabaccai !!
Questa mappa nasce dal basso e con l'intenzione di attirare l'attenzione su una materia che il bigottismo delle leggi Italiane hanno lasciato alla deriva !! In Italia la prostituzione è sempre stata di fatto consentita, ma mai regolamentata, lasciando così spazio come al solito alla criminalità

GufoRomeo

Anonimo ha detto...

Comunque su una cosa siamo daccordo !!!
Ma che Paese è L'Italia???
Perchè non cerchiamo di costruire qualcosa di nuovo ??? e di distruggere il vecchio ???

Anonimo ha detto...

bravi, soprattutto COSTRUIRE , qui si fanno polemiche e si sputa sugli errori più o meno voluti degli altri , ma per COSTRUIRE...

Per le mappe , appoggio il gufo, grazie del pensiero. La prostituzione è il lavoro più vecchio del mondo e , come l'alcool, nessuno la fermerà mai. Cerchiamo piuttosto di fermare lo sfruttamento e la schiavitù delle ragazze che vengono obbligate, tanto , poi , quella che si prostituisce perchè si guadagna di più che a andara in ufficio 8 ore, ci sarà sempre

Marte ha detto...

@giulietta rondine : Finalmente una persona intelligente! Sono d'accordo anche sulla prostituzione in strada, anche se non la vedo così negativamente come lei, ma in ogni caso io sono favorevole alla creazione di quartieri a luci rosse, dove la prostituzione sia legale.

Anonimo ha detto...

sono contento che esistano persone, uomini e donne che la pensano come me. La prostituzione esiste da sempre, per fortuna.

Ignazio ha detto...

Non so se avete notato che la mappa e' stata creata di nuovo sul sito www.bitch-advisor.com

Anonimo ha detto...

scusate... il link e' http://www.bitch-advisor.com

Franco ha detto...

Giustamente si deve avere il diritto di riunirsi pacificamente e senz'armi come garantito dall'articolo 17 della Costituzione Italiana. Inoltre, che male fa la prostituzione sulla strada quando non costituisce pericoli alla circolazione ed atti osceni sotto la vista pubblica? Se pensate che la maggior parte delle donne sulle vie siano schiave, vi sbagliate. Infatti, come ha dichiarato il Vicecapo della Polizia durante una trasmissione Televisiva di Matrix di alcuni anni fa, solo il 10% delle meretrici in Italia è schiavizzato. In più, io noto tutte queste prostitute sulle strade con un telefonino e con anche l'autovettura a disposizione. Inoltre, perché le donne italiane semplici non corrono gli stessi rischi delle straniere che vengono indotte coattamente al lavoro sessuale con tanto di minaccia ai loro famigliari, sia in Italia, sia all'estero? La risposta è proroprio che la schiavitù del sesso è cosa rara.

Anonimo ha detto...

abbiamo un premier che va' con le escort, un altro politico che va' con i trans , gente che fa' rientrare dall'estero capitali evasi dalle tasse e ci scandalizziamo per una mappa del mestiere piu' antico del mondo?????
Che paese bigotto e ipocrita l'italia.

Anonimo ha detto...

il signore che si scandalizza per il gufo mappa, sicuramente appartiene a quella classe di persone che fanno si vestono da giustizialisti o maralisti per bene e poi sono i primi a fare di tutto e di più.Se il signore avesse letto bene avrebbe capito il senso, ma come ho detto in questo paese esistono tantissimi Marrazzo...più di quanto si pensi.Un caro saluto al personaggio Gufo per il coraggio mostrato di tirare fuori la testa dalla sabbia come fanno tantissimi struzzi italiani....non dobbiamo meravigliarci del gufo , ma del signore sopra....

Anonimo ha detto...

quello che ho sopra iscritto potrebbe essere rivolto a tantissime persone che ogni giorno fanno parte della nostra vita...Gufo continua....un saluto da anonimo......

Anonimo ha detto...

La mappa è stata chiusa ancora una volta ma ancora una volta presto riaprirà; non è un servizio sociale, non è un'istigazione a delinquere, non è una vergogna nazionale, non è nulla di negativo, è solo una realtà che molti nascondono per bigottismo, ipocrisia e mercato.

La prostituzione esiste dappertutto, condannarla significa favorirne lo sfruttamento clandestino, regolamentarla, invece, tutelare operatori ed operatrici del settore ed imporre giuste tasse.

Nascondere la testa sotto la sabbia è atteggiamento da struzzi, che hanno il cervello più piccolo della loro pupilla oculare, condannare scandalizzati è atteggiamento di chi vorrebbe fare lo stesso ma è troppo codardo o di chi teme la concorrenza sleale di chi, con costi certi e contenuti, garantisce un risultato che con lunghi e costosi corteggiamenti si può solo sperare...

Il Gufo questa mattina è in tribunale a difendersi da un'accusa infamante, costruita ad arte a suo carico perchè con il suo atteggiamento da fastidio a chi ha interesse che le cose non cambino, primi fra tutti, guarda caso, gli sfruttatori delle prostitute che con il proibizionismo fanno affari d'oro, purtroppo a discapito delle loro "protette".

Non scandalizziamoci per il Gufo, piuttosto, idignamoci per chi protegge il proibizionismo e favorisce il dilagare di un fenomeno clandestino inarrestabile, cambia la legge e trovi un nuovo modo di aggirarla od infrangerla, come in Svizzera, dove l'ipocrisia è sovrana ma almeno non è nascosta.

Grazie Gufo per il tuo coraggio di dire la verità, hai sicuramente il sostegno del popolo dei frequentatori di lucciole per il tuo gratuito e sentito contributo a migliorare una società che corre dietro agli scandali del premier invece di valutarne l'operato ed i conflitti di interesse.

Chiudere gli occhi non serve a nulla.

Cohiba

Anonimo ha detto...

Sono in aumento le donne indipendenti e contemporaneamente stronze, quindi gli uomini preferiscono pagare e non aver rotti i coglioni, piuttosto che venire a sapere che il loro migliore amico, e
altri del suo giro, si scopano la sua ragazza senza pagare lo scotto di offrire il ristorante e sorbettarsela quando rompe il cazzo perche ha le sue cose, o vedere i suoi inutili amici del cazzo ( in tutti i sensi ) e sentire i suoi discorsi da pazza, piuttosto che fArsi ore di shopping, il tutto per averla allo stesso modo che c'e l hanno gli altri che ti ronzano intorno ma senza rotture ( sottolineo che gli infami traditori sono in aumento ).
Meglio pagare e vaffanculo; le professioniste sono più socievoli e non ti mettono sotto esame come le
Finte sante che a cena verificano se sei all altezza di essere il 300simo che puo' scoparsela, io dico alle donne italiane di un certo tipo che sono loro la causa
di questo costume

Escort ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Jessy ha detto...

Romania is a mafia state with not working administration governed by organized crime.

Human trafficking in Romania is a state policy and a modern retail which feed corruption and organized crime. Organized crime is constantly looking for legitimate business that could be used as a cover.Behind such companies, actually hiding network specializing in recruitment of girls who end up prostitute.
These companies are used as a mask, to support illegal activities, to wash the money, but also because leaders mobs to be seen as successful entrepreneurs.
Besides these companies, strongly related with them, in the town of Curtea de Arges (Romania) exist more mafia groups(indestructible mafia groups) which with the complicity of local taxi drivers, recruit, transport, and place girls to practice prostitution, girls which later are trafficked external.
According to data held by the Italian authorities in Roma: 85% of prostitutes in Rome are romanian woman. In Milano: eight of ten prostitutes which practice “job” in Milano are romanian woman including Ioana Visan, Berlusconi's hooker from Curtea de Arges (Curtea de Arges, pimps factory from Romania, manager: local corrupt police ) arrived in Italy by prostitution networks from Curtea de Arges
Cars of the pimps from Curtea de Arges who recruit girls from prostitution and customers for them: B-14-WXH (prostitute-pimp who was married with Caroli Pici, said Loti, a member of a criminal gang George Nan by world involved in human trafficking, kidnappings, usury and murders, thefts from apartments, and car thefts, and that on the June 20, 2004 abducted and kidnapped Anna Maria Valdata, the italian wife of a tycoon for which demanded a ransom of 1 million euros http://www.independent.co.uk/news/world/europe/nightmare-of-kidnapping-returns-to-italy-as-millionaires-wife-is-held-733071.html http://ziare.zaraf.ro/articol8544/RAPITORUL-MILIARDAREI-INFRACTOR-INTERNATIONAL.htm http://archivio.panorama.it/home/articolo/idA020001025842 ) and B-34-TND (pimp - one of the mob leaders from Curtea de Arges)
About the pimp Caroli Pici, nick Loti and local corrupt police:
http://www.ziarulprofit.ro/archives/6159
http://www.ziarulprofit.ro/archives/10990

http://www.bitpress.ro/articole/dezvaluiri/4078/berlusconi-are-o-amanta-din-curtea-de-arges-ioana-visan-la-orgiile-cu-premierul-italiei.html
http://english.hotnews.ro/stiri-regional_europe-6153792-ioana-visan-the-presumed-prostitute-italian-berlusconi-was-fired.htm
http://www.cancan.ro/showbiz/sexy/cu-ea-a-mers-in-patul-lui-berlusconi-146292.html
...in Denmark, Romania is the country with the most prostitutes and according to Europol, Eurojust, The Times, CNN, the first exporter of prostitution in Europe is Romania.

Unknown ha detto...

Ciao Anonimo!! Sono il GUFOROMEO originale... quello che ha creato il sito gufomappa.com con la mappa su google circa 10 anni fa! Tu eri uno degli iscritti al Forum che avevo creato per postare le recensioni delle prestazioni delle ragazze di strada che noi chiamavamo escort! Il forum serviva a noi frequentatori per individuare le ragazze che ti promettevano una prestazione ma dopo avere incassato il denaro ti fregavano! Queste erano bollate come "missili" e non le frequentavamo più! Nel 2012 ho avuto un incidente (sono caduto dal tetto della mia villa) che mi ha costretto in ospedale per un anno!! Nel frattempo uno degli iscritti al forum ha trovato la password e vi siete impossessati del forum! Infatti quando sono uscito dall'ospedale, ho provato ad accedere al forum del quale ero amministratore ma ho trovato la password modificata!
Ricordo alcuni partecipanti al forum: IL GIURISTA...LAZZARO...COHIBA tu ANONIMO ecc...lavoravo nel campo informatico e mi è stato facile creare il sito con il forum se volete contattarmi la mia email aiolfivaleriano@gmail.com! Ciao a te e a tutti i vecchi iscritti al forum comunque ogni tanto vado ancora a trovare Natalia o Cristina CIM CIM

Guforomeo ha detto...

Comunque credo che la prostituzione vada legalizzata per liberare le ragazze dallo sfruttamento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...